venerdì 19 giugno 2015

L'amante - Guest Post#29



Un fiume di sensazioni, sentimenti, stati d’animo, pensieri.

Scritto in prima e terza persona tra la Francia e l’Indocina, questo libro autobiografico è una potenza. Nel leggerlo si passa da presente a passato e viceversa senza nemmeno accorgersene.

La descrizione di un amore impossibile, ma puro, passionale, coinvolgente, tra una quindicenne e un giovane miliardario cinese, e il contorno di una famiglia malata, assente o troppo presente: il papà morto giovane, la mamma con gravi disturbi psichici, due fratelli, di cui solo il grande considerato come unico e vero figlio.

La descrizione dei luoghi, del clima, della solitudine, della tristezza, della consapevolezza, della trasgressione …. Non un romanzo, un documento.

Leggetelo, merita.

SimoCoppero

1 commento:

  1. Vidi il film, tantissimi anni fa. Fu uno sconvolgimento, perché ero piuttosto giovane, ed esposta alla malizia del taglio che diedero al film, troppo incentrato sulle acrobazie fisiche dei due protagonisti, piuttosto che sui loro sentimenti e sul loro spirito. Mi piacerebbe leggere il libro...tanto penso di essere abbastanza al sicuro da qualunque "contaminazione" con il film, perché è passato tantissimo tempo. Ebbene! Visto che NON AVEVO NIENTE DA LEGGERE...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...