mercoledì 19 dicembre 2018

Leggere ... volare ... vivere!#59 - La manutenzione dei sensi

SimoCoppero

Un libro che mi ha lasciato tanto. Una carezza, il coraggio di cambiare il proprio modo di vedere, il modo in cui viviamo e affrontiamo il dolore di una perdita importante. La svolta è dietro un angolo, che con perseveranza e testardaggine ci porta a vedere un raggio di sole in mezzo a un cielo nascosto da una coltre di nuvole. La determinazione nel lasciare una metropoli per andare a vivere in una radura, nella casa dei sogni, ma lontano da tante comodità e soprattutto da un vortice chiamato routine.

Un alito di vento questo libro, un sussurro, le mie montagne, i miei boschi, quelli che ho percorso fin da bambina, i cieli stellati, imparare a captare un rumore, un movimento; ma gli insegnamenti più grandi sono le regole e il rispetto. Dalla montagna si impara tanto, si cambia e si smussa il carattere vivendola, proprio come padre e figlio fanno in questo libro. E la sindrome di Asperger, quella sindrome di cui è affetto Martino, ma che diventa non più uno scoglio per chi gli vive accanto, ma un modo per crescere meglio.


Ogni personaggio che ruota intorno a Leonardo, Martino e Nina, è un pilastro di vita: persone scelte con il cuore e non per il gusto di avere una vita intasata di amici. Lodevole.

Leggendolo non mi sono accorta delle ore che passavano: sono stata inglobata dentro le pagine, in un bozzolo che mi ha fatto da casa e, arrivata all’ultima riga, sono tornata indietro a rileggere frasi di vita che tutti dovremmo tenere molto ben presenti. Una storia che non ti lascia terminato il libro; un racconto, uno spezzato di vita che ti rimane nel cuore.

Mai la sindrome di Asperger ha la priorità sulla storia, è soltanto un incentivo al cambiamento, un cambio di direzione per vivere tutti più sereni e senza pensare a lei come una malattia, ma un modo di accettare delle diversità che spesso rendono unici e indispensabili agli occhi degli altri.

Penso che sarà un libro che rileggerò, al momento andrò a farmi un giro in quelle montagne che mi hanno vista crescere alla ricerca di Martino e Barba Gust.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...