lunedì 24 settembre 2018

Le Interviste Del Furore #5 - Marino Rolfi, lo Chef e i suoi trucchi

LoreGasp

Dopo una pausa estiva un po' lunga, e costellata soprattutto di thriller, ritorno a scrivere con un'intervista. E un'intervista ad uno chef, Marino Rolfi, docente e consulente in campo alimentare,
Patron chef e catering di Logos Catering, la società da lui fondata.

Chi è Marino Rolfi?

Chef di lunga data, di grandissima passione per i fornelli accresciuta sul campo anche in contesti di prestigio elevato, come la trasmissione tv La prova del cuoco di Antonella Clerici nel febbraio di quest'anno, come rappresentante della F.I.C., Federazione Italiana Cuochi (tenete presente questo titolo, sarà ricorrente), riconosciuto miglior chef del Veneto e tra i 30 migliori d'Italia.
Ha una rubrica radiofonica molto seguita a Trieste, I trucchi dello chef, su Radioattività, e presto sarà ascoltabile anche dalle frequenze di radio NumberOne Bergamo.
Non un semplice cuoco, e non una carriera lineare o di poco conto, insomma!

E come ci entra uno chef, in un blog di libri?

Perché lo chef in questione ha pubblicato un libro con Cavinato Editore, I trucchi dello chef, proprio sull'onda (radio), è il caso di dirlo, della rubrica radiofonica menzionata sopra.
In questo libro mette a disposizione del lettore la sua sapienza di chef conoscitore delle tradizioni culinarie italiane e non. Se vi aspettate il consueto libro di ricette, rimarrete piacevolmente sorpresi, perché si va oltre la competenza nella preparazione di un piatto: si parla di trucchi, di conoscenza pragmatica ed evoluta della cucina e di come far fruttare al meglio tutti gli ingredienti.

I lettori devono pur mangiare, tra un libro e l'altro... e mentre si rilassano in cucina, seguendo i trucchi di Marino Rolfi e mettendoli in pratica, potrebbero persino pensare con maggior tranquillità ai prossimi titoli da leggere.

Se volete conoscerlo di persona, sabato 29 settembre presenterà il suo libro presso la Libreria Belgravia di Torino, in via Vicoforte 14/D, alle ore 17,00.

Intanto, alcune brevi domande di anticipazione, tanto per "assaggiare" il personaggio...

- Buongiorno, Marino, grazie di essere con noi lettori! La domanda di rito è quella che va sempre a rintracciare le radici di una passione, o di un lavoro: che cosa ti ha fatto diventare cuoco?
La mia passione ed il mio amore per la cucina muovono i primi passi sin dalla prima infanzia, con i profumi ed i sapori della cucina di famiglia di nonna ( vedi tu paterna o materna o materna) che io aiutaci sin da piccino

- Cosa sono la cucina, l'alimentazione, per te?
L'alimentazione e la cucina sono per me alla base di una vita sana e felice.
Nella mia generazione questa tradizione e' andata perduta e la ritroviamo ora, con i dovuti aggiornamenti e rivisitazioni, per educare ed abituare le future generazioni  a questo tipo di stile di vita sano.

- Hai creato una bella carriera, nel corso degli anni, con partecipazioni ad eventi importanti, comparizioni in televisione a La prova del cuoco con Antonella Clerici, e programmi radiofonici. Ora hai scritto un libro, I trucchi dello chef. Com'è passare dai fornelli alla penna/al pc?
Passare dai fornelli  alla tv e alla radio è un emozione diversa, sei al centro dell' attenzione  E diventi un teacher, un insegnante, che aiuta a comprendere e l' importanza dell' alimentazione corretta per la salute ,  le nuove prospettive ed evoluzioni di questo mestiere, tipo esercizio catering ed altro ancora.
Passare alla penna invece d' introspettivo, ritrovi il te' stesso di una volta agli esordi e il te' stesso di oggi con il tuo vissuto, un viaggio andata e ritorno nel passato per progettare il futuro

- Quali sono i tuoi programmi futuri?
I miei programmi futuri sono molto diversificati fra l' impegno nell'insegnamento, nell'incrementare l'attività' soprattutto di catering della mia azienda ed un altro libro, dove la penna ha voluto tramandare alcune ricette praticamente inusuali  ma molto radicate nella tradizione unite all'arte, l,'arte che sposa l'arte e da vita a questo nuovo libro che dovrebbe uscire la prossima primavera.

Grazie di essere stato con noi, e buon lavoro!

mercoledì 12 settembre 2018

I thriller di Edvige#17 – Clone




CrisMazzuccato


Non tutte le verità sono per tutte le orecchie (Umberto Eco) 

Inizio con il botto, o meglio, con un urlo,  agghiacciante, straziante, l'urlo del "Dolore Universale". Dentro l'ascensore cala il silenzio più profondo. ["Quell'urlo aveva azzerato ogni cosa. L'ossigeno, i pensieri. Non aveva risparmiato nulla"]. 

Il vicequestore Franco Barberi, la sovrintendente della Biblioteca Reale di Torino Greta Desantis e i quattro agenti scelti per scortare l'autoritratto di Leonardo sino a Palazzo Madama per l'esposizione organizzata in occasione della prossima ostensione della Sindone, non si aspettavano certo di trovarsi lì, chiusi dentro l'ascensore che porta al Caveau della Biblioteca, impietriti e spaventati da qualcosa di ignoto che avrebbe cambiato per sempre le loro vite. Da qui parte la vicenda che vedrà Barberi scoprire il primo di due orribili omicidi, una sorta di esecuzione spaventosa. Sarà lui a dover capire se le due morti sono legate tra loro, come tutto fa supporre, considerando che, i metodi di tortura utilizzati in entrambi i casi, sembrano ricalcare quelli della Santa Inquisizione. Il burbero Barberi, ben caratterizzato dall'autore, è un solitario e fascinoso cinquantenne dalla lingua tagliente, spesso scostante, ironico, razionale, dotato di una sensibilità che appartiene alle persone buone, sebbene al lettore appaia inizialmente un "bastard inside" che in certi momenti prenderebbe a schiaffi. In suo aiuto si insinua una strana figura, un enigmatico sacerdote, Monsignor Perotto, dall'aspetto del topo da biblioteca, con il quale il vicequestore crea un rapporto di stima e diffidenza (alla Peppone e Don Camillo, per intenderci!). Il prete sembra conoscere i segreti più profondi, intricati e inconfessabili della Chiesa e del Vaticano stesso. Segreti e misteri legati da sempre al Sacro Lino e alle varie supposizioni confutate o confermate più volte. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...