sabato 8 aprile 2017

Leggere ... volare ... vivere!#35 - Il Grisbì

Simo Coppero

Le ultime righe della postfazione mi fanno partire dall’inizio di questo post: “Bobby Lago è.” Giusto, chi è Bobby Lago? Protagonista principale, contrabbandiere uscito di prigione, che cerca di ricominciare una vita normale, ma priva di scintille, priva di significato apparente: bollette da pagare, assegno di mantenimento alla ex moglie, lavoro umile e semplice di barista, fino ad una mattina, quella mattina che lo porterà a sentirsi nuovamente vivo: così parte la storia.

Bobby Lago incontrerà vari personaggi, ma sono quelli femminili che più avranno rilevanza per lui e per la narrazione. Tre donne diverse tra loro che completeranno quello che Bobby Lago non racconta di sé. Ed è proprio questo aspetto che mi ha fatto pensare al libro su un piano diverso.

Un ex contrabbandiere viene etichettato dalla gente comune come un poco di buono solitamente, una persona ai margini della società, scaltro, senza regole, trafficone, qui invece vengono a galla tutte quelle piccole verità che costituiscono un essere umano: quindi , in fondo, è proprio una cattiva persona? Da cosa lo giudichiamo sempre se è nostro diritto giudicare?

La narrazione scorre veloce, i personaggi si inseguono e spesso si scambiano di ruoli rendendo tutto più affascinante. Due frasi mi hanno colpita: “tu sei soltanto un poliziotto corrotto come tanti, il degno rappresentante di tutto quello che c’è di marcio … noi siamo uno sputo sui tuoi bei marciapiedi puliti, siamo solo questo e non ci interessa essere o sembrare niente altro”; ho pensato ai tanti telegiornali che si susseguono nelle nostre case, con messaggi così forti e mi è venuto da pensare: chi è il cattivo? Noi che siamo sputo sui marciapiedi e che viviamo di apparenze,  o tutte le dinamiche delle potenze a qualsiasi livello che si nascondono dietro un’ipotetica divisa e ci fanno credere in un mondo migliore? Il poliziotto corrotto della storia o Bobby Lago ex contrabbandiere?

La seconda e non meno forte: “senza me e Jack la tua vita sarebbe solo acqua grigia ….. hai capito che solo questa vita insieme a noi ti fa immaginare di poter tornare a essere quello che eri sul serio”; già, cosa siamo sul serio?? Deve sempre esserci qualcuno che ce lo ricorda e ce lo mette di fronte sulla strada che percorriamo?

Non meno affascinate della storia, il titolo: il Grisbì. Cosa conterrà il malloppo? Saranno le ultime pagine a svelarlo, ma varrà la pena di aspettare.

“Quando il gioco si fa duro, i duri scendono in campo. Bobby Lago è.” 

3 commenti:

  1. Si Bobby Lago è... Magari ci fossero più Bobby Lago.

    RispondiElimina
  2. Vabbè.. Ma io adesso devo sapere cosa contiene il malloppo!! E ovviamente DEVO conoscere Bobby Lago!! Però Simona, non è che poi mi innamoro anche di lui ??? Lo sai come sono fatta e ho un debole per certi tipini!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che hai deboli per certi tipini ..... ti conosco sai!!!!!???

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...