mercoledì 16 aprile 2014

Segnalazioni editoriali#5 - Melchi, Vi racconto una storia

Un comunicato stampa nuovo di zecca, della Graus Editore, annuncia l'uscita ad aprile di un libro particolare:

Melchi - Vi racconto una storia, Graus Editore, Collana Tracce


Zafón all’ombra del Vesuvio
Il ventenne autore ischitano Sergio Schiazzano si ispira allo scrittore catalano
Tra sogno e realtà in una dimensione sospesa, dove sia i personaggi che lo stesso autore cercano la propria identità, Sergio Schiazzano, ventenne ischitano ispirato al grande scrittore spagnolo Carlos Ruiz Zafón, fa il suo ingresso nel mondo della letteratura con un romanzo di grande qualità. “La Storia da raccontare è, per uno scrittore, il vero scopo, l’obiettivo finale, il senso di tutta una vita spesa tra sogni e favole”. In uno dei passaggi importanti della sua narrazione Sergio Schiazzano ne chiarisce i contorni, i confini. Quello scrittore che è il protagonista di Melchi - Vi racconto una storia alla ricerca, appunto, della sua “Storia da raccontare”, che ha perso da qualche parte. Perché le storie, quando uno scrittore le ha trovate, è meglio tenerle saldamente in pugno. Si agitano, si dimenano e si rischia che scappino via. Un po’ Pirandello, come i sei personaggi che cercano un autore che li faccia vivere, qui è l’autore che cerca una storia da raccontare. La più bella. Quella per cui uno scrittore si può definire tale. La trama è avvincente. Melchi - Vi racconto una storia è lì, tra gli scaffali dell'Iperuranium, la libreria di Notorio; possiamo leggerlo alla luce di un lampione, tenuto sempre acceso da Giòmaria l'Elettricista, sullo sfondo di un'isola cristallizzata nel sogno, il cui mare è popolato di barche, tra le quali quella di Ettore e Antonio; guidati, nella lettura, dalla voce tonante del vecchio Rocchino, il Poeta. Una storia. La storia, ispirata da Melchi il cianfrusaio, illusionista, giocoliere, visionario. Schiazzano dimostra una padronanza della scrittura tipica dei grandi autori e la minuziosa e curata caratterizzazione dei personaggi rimanda alla complessa architettura dei romanzi di Umberto Eco.

L'autore: Sergio Schiazzano è nato ad Ischia nel 1993. Ha frequentato il Liceo Scientifico di Ischia ed attualmente è studente di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Fin da bambino ama, al di sopra di ogni altra cosa, le storie tramandate e narrate. Ha ricevuto un riconoscimento in occasione del concorso “I 150 anni dell’Unità d’Italia – L’identità nazionale nella cultura, nell’economia, nel costume”, indetto dalla Fondazione Nazionale F.I.D.A.P.A.

Per approfondire la conoscenza del libro, eccone la pagina sul sito di Graus Editore.

7 commenti:

  1. Finalmente un blog che parla di una delle mie maggiori passioni: i libri! Che isola del tesoro! Complimenti!

    (se ti va di curiosare da me, http://alberodellagastronomia.blogspot.it/)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche il tuo blog è molto interessante, ho appena finito di curiosarci...:-)

      Elimina
  2. Ciao Loredana spero che tu e la tua famiglia abbiate passato delle tranquille e serene giornate durante le feste pasquali.
    Bello questo post - sei riuscita ad attirare la mia attenzione su questo autore - il libro di cui parli mi attira davvero.
    Spero di riuscire a trovare il tempo di leggerene un pò nel sito che hai segnalato

    Un bacione e buona continuazione di settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, che bello ritrovarti qui! Sono contenta se hai la curiosità di leggere il libro, aspetto i tuoi commenti. La Pasqua è stata tranquilla, piena di pioggia...sarebbe bello se, per il 25 aprile, apparisse un mezzo sole...

      Elimina
  3. P.S. Bellissimo il rapporto tra lo scrittore e la Storia - lo scrittore alla Ricerca della Storia Suprema della Storia perfetta che farà di lui un grande scrittore !

    RispondiElimina
  4. Sono stata sul sito dell'Editore peccato che si apra solo la scheda del libro e non il file del libro :-( peccato !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riprova a visitarla in un altro momento...magari era semplicemente trafficato, il sito, e non era disponibile.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...