mercoledì 7 ottobre 2015

Leggere ... volare ... vivere!#4 - Il libro dei ricordi perduti

SimoCoppero

Ho preso in mano il libro, ho osservato la copertina e siamo subito entrati in sintonia. Il titolo parla di    “libro”, sulla copertina sono raffigurati libri … è mio! Non posso non leggerlo!
Bello, simpatico, scorrevole, un buon libro per la compagnia di qualche ora, tanto di più non dura!
Se poi si è innamorati delle librerie e se piace aprire vecchi volumi alla ricerca di ricordi lasciati tra le pagine, è un libro che fa per voi. Una commedia da assaporare in tutte le sue sfaccettature.
Percorrendo le pagine, non ho solo letto, ci ho camminato dentro, ho sentito il profumo dei libri vecchi, l’ho proprio vissuto come se fossi io la protagonista.
Non è il classico libro da spiaggia, ma una buona compagnia per le prossime giornate autunnali sul divano davanti al camino.
Roberta, protagonista principale, lavora in una libreria e colleziona tutte le lettere e le cartoline che vengono abbandonate nei libri di seconda mano. Proprio con il ritrovamento di una lettera di suo nonno, dovrà cercare di capire cosa è successo nel passato della sua famiglia e dare così un senso e delle risposte anche alla sua vita.
Scritto su due piani temporali (le giornate di Roberta e quelle dei nonni in gioventù), il racconto risulta ben distribuito, mai laborioso, ma composto per ravvivare la curiosità del lettore.

Prendetelo tra le mani e già dalle prime righe sarete catapultati in un nuovo meraviglioso viaggio.

3 commenti:

  1. Adoro i libri, siano essi nuovi o vecchi o usati... L'odore, quello speciale delle pagine un po' ingiallite... E poi, in quelli usati puoi imbatterti in sottolineature a matita, appunti a margine, commenti del precedente proprietario e trovo che sia bellissimo.. È come far rivivere al libro una seconda vita. Chissà se anch'io un giorno troverò una lettera come la nostra protagonista!!! Interessante presentazione... Ce l'ho in e-book, dove purtroppo non rischio di trovare cartoline o lettere, però.. lo leggerò presto! Grazie del consiglio!

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono tanto i libri che dal presente vanno a "scavare" nel passato...ricordo da piccola avevo un libro del glorioso "battello a vapore" che aveva una storia simile (ovviamente "declinata" per bambini) e mi piaceva tanto, lo rileggevo spesso :)

    RispondiElimina
  3. I libri sono belli in tutte le forme, vero? Non finiscono mai di affascinarci...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...