giovedì 17 ottobre 2013

Il Social Book Day, pagine social e community dei libri per promuovere la lettura

Oggi, 17 ottobre, è il Social Book Day, una giornata dedicata ai libri e al piacere di leggere, che coinvolge i lettori incalliti, appassionati, curiosi, furiosi, e i social network.
E' sufficiente pubblicare, dalla propria Pagina Facebook, o dall'account Twitter, un pensiero proprio, una citazione, una foto che nasca dal mondo dei libri, e che faccia capire cosa significa, per ognuno di noi, leggere.
Il tutto sormontato dall'hashtag #socialbookday: ormai la nostra vita, almeno quella digitale, è scandita dai titoli.
Cosa significa per me leggere? Credo di aver stancato tutta la Rete con le mie spiegazioni, ma colgo l'occasione per una riflessione velocissima, quasi banale. Se non amassi leggere, non potrei tenermi aggiornata sulla direzione del mondo, come la questione degli hashtag.
Se non amassi leggere, non potrei capire pezzi di me stessa che mi sembrano incomprensibili.
Se non amassi leggere, non potrei risolvere certi dubbi, sul mondo, su di me, sugli altri.
Se non amassi leggere, farei fatica a riconciliarmi con un mondo esterno che spesso sento gravoso e verso cui nutro parecchia insofferenza.
Mentre pensavo ad una frase o ad una citazione che avrei potuto riportare sul piacere di leggere, non me ne veniva nemmeno una. L'unica a balzarmi in faccia è stata il motto adamantino di Alfieri: Volli, volli, fortissimamente volli, che è piuttosto trasversale, poiché è possibile applicarlo a qualunque settore della vita, e non solo a quello della lettura. Dopo qualche secondo, mi è tornato in mente il mio esame di maturità, pochi anni dopo la caduta dell'Impero Romano. Uno dei titoli riguardava una frase di Herder, da commentare: conoscere molte lingue significa avere molte anime. Non la scelsi, ma mi è rimasta decisamente impressa.
Analogamente, applicando ed estendendo la riflessione, mi viene da dire che conoscere (leggere) molti libri significa vivere molte vite, molte volte, e anche molte morti.

Desiderate approfondire il discorso del Social Book Day, lanciato da Libreriamo? Seguite il link:

Arriva il Social Book Day, pagine social e community dei libri insieme per promuovere la lettura . libreriamo.it - recensioni libri


24 commenti:

  1. Condivido il tuo pensiero, la lettura in casa nostra è una buona abitudine che fortunatamente, abbiamo insegnato anche a nostra figlia di 10 anni. Leggere è sapere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, bravissima. Io concordo in pieno. :-)

      Elimina
  2. Condivido in pieno quello che scrivi, non potrei vivere senza la lettura....una finestra sulla vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e il bello è che puoi aprire quella finestra, e tante altre simili, ogni volta che vuoi.

      Elimina
  3. Ottima iniziativa, agisco immediatamente su twitter :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Ho letto che i vari canali digitali e i social dedicati alla lettura sono stati coinvolti oggi 17 ottobre nel Social Book Day, per la prima giornata dedicata ai libri ideata da Libreriamo con l’obiettivo di incoraggiare la lettura coinvolgendo tutti gli internauti che lo desiderano. In Italia, purtroppo, si leggono pochi libri e i canali digitali desiderano, con questa giornata, sim sostiene un fine sociale, cioè leggere di più. L’idea è partita da un social book, Libreriamo, che promuove la lettura e i libri, coinvolgendo social network come Twitter e Facebook nelle sezioni dedicate alla lettura.
    Il fondatore di Libreriamo, Saro Trovato, ha dichiarato che sta impiegando risorse ed energie per la promozione della lettura e dei libri da un anno oltre ad essere o sostenuto dalle varie community dedicate ai libri e alla lettura. Il primo Social Book Day oggi avrà come invitati sulle varie piattaforme i booklovers, gli amanti della lettura e dei libri, che potranno mandare al forum una loro idea o frase per confermare la passione per la lettura e per la cultura. Per partecipare è sufficiente twittare, pubblicare su Facebook e su tutte le altre piattaforme un proprio pensiero, una citazione a sostegno della in cui sia presente l’hashtag #socialbookday.
    grazie per avermelo ricordato
    saluti cari
    simonetta

    RispondiElimina
  5. Che carina questa iniziativa!

    Ho assegnato un premio al tuo blog nel mio ultimo post :)
    Buona giornata.

    Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, vengo subito a ritirarlo! ^_^

      Elimina
    2. Figurati, mi fa piacere :)

      Elimina
  6. Ciao! Arrivo dal Linky Party di Le passioni di Sara e da oggi sono una tua nuova follower! Amo molto i libri e anche io ho un blog che parla di questa mia grande passione ;) spero tu abbia voglia di venirmi a trovare!

    Complimenti per il blog!

    Nicole
    http://booksdreamer.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, piacere di conoscerti e di sapere che condividiamo la stessa passione. Vengo subito a trovarti! :-D

      Elimina
  7. Ma che bella iniziativa! Grazie per averla segnalata!

    RispondiElimina
  8. L'iniziativa che condividi è davvero interessante e come tuo solito, il modo di raccontare incanta...E' vero, con la lettura si ha la possibilità di vivere infinite vite, infinite emozioni...L'interpretazione della frase di Herder, mi sembra piuttosto interessante e profonda!
    un bacio
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto interessante che ci siano queste iniziative, che le persone dietro a siti come Libreriamo spingano molto verso la lettura...e io non posso far altro che sostenerli! :-)
      Herder era un'anima elevata...aveva un altro sguardo sul mondo.

      Elimina
  9. CHE BELLA INIZIATIVA...COMPLIMENTI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Libreriamo ha sempre iniziative forti e belle come questa...vale la pena seguirle.

      Elimina
  10. Ciao Loredana, iniziativa molto interessante, la seguirò volentieri dato che anch'io amo molto leggere anche se ultimamente la sera tra il lavoro, i miei tre bimbi e ora anche il blog, è difficile trovare il tempo...Il mio bel libro di Jostein Gaardner "Il mondo di Sofia" è da un po' che mi aspetta! Con l'occasione ti invito sul mio blog dove c'è una sorpresa per te...ti aspetto allora! A presto e saluti by Patty del blog http://angolobio.blogspot.com .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Patrizia! Scusa il ritardo con cui ti rispondo...sono un po' tra le nuvole, in questi giorni.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...