lunedì 17 agosto 2015

La stratega - Guest Post#35

Abbiamo imparato che la nostra rubrica ospita delle nuove amicizie che condividono con noi le loro letture, anche questa volta cedo la parola:

Gentili Dame, Prodi, Cavalieri, qualora fosse vostro desiderio allontanarvi dal tedio della quotidianità passata a fuggire dallo stress..ecco qui un ottimo rimedio naturale!!
Se amate i romanzi storici o se,come me, siete affascinati o incuriositi da quella che è definita l' età buia del Medioevo, allora tuffatevi con Alice in questa epoca che, a ben guardare, ha poco di buio e molto di fascinoso e misterioso!
Alice, giovane donna veronese del XXI secolo si trova, a seguito di uno strano evento, catapultata in un bosco della Valpolicella dell'anno 1164: teatro della rivolta degli anti-imperiali (coloro che osteggiavano Federico il Barbarossa) per liberare la Val d'Adige dal maligno conte di Garzapano, il signore del Castello di Rivoli Veronese.
Come potrà una donna moderna sopravvivere al tempo "buio"? Eppure Alice, inviata nel passato con un preciso compito da assolvere, saprà destreggiarsi perfettamente ed adattarsi incredibilmente a quel tempo, fatto di cruente battaglie che duravano mesi,oltre a saccheggi, carestie, povertà, malattie, stregonerie e antiche credenze.
Una donna coraggiosa la nostra "Stratega" Alice, capace di affrontare le più impensate avversità, abile nel non farsi additare come strega o ammaliatrice(pena il rogo!!) e di farsi apprezzare dai cavalieri ruvidi e burberi che della figura femminile non avevano alcuna considerazione...
Riuscirà la bella dama Alice a tornare nel suo mondo, nel XXI secolo?A voi scoprirlo, a voi tuffarvi in questo libro in cui l'autrice Giovanna Barbieri, ha saputo ben miscelare i giusti ingredienti di storia, romanzo e fantasia, lasciandoci in un paio d'occasioni un po' stupiti dal progredire degli eventi.
Unico "neo" del romanzo , se proprio devo trovarne uno, avrei preferito un pizzico di passione in più e un po' più di caratterizzazione dei personaggi..ma nel complesso è un libro da leggere per sognare,  per acculturarsi un po' e, almeno nel mio caso, per allontanarsi dalla realtà quotidiana che a volte è così pesante da affrontare!!!
Buona lettura ed attendo il secondo libro dell'autrice che so già in preparazione!!!

Cristina Mazzuccato

SimoCoppero
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...