mercoledì 9 marzo 2016

Le Perle di Loredana#8 – Paolo Trombaccia Errico – Alle porte di Sodoma

LoreGasp

Per la puntata di WeekendOut di giovedì 3 marzo scorso, mi sono momentaneamente allontanata dalla Cento Autori, per riprendere un autore che si è ritrovato spesso nel Blog, e che ha dato inizio alla collana di quest’anno, Paolo Trombaccia Errico. Si tratta del medico-scrittore-medico napoletano (dobbiamo sempre decidere dove pende la definizione, ma una certa indeterminazione ci sta anche…è pur sempre una persona versatile), creatore de Nei suoi occhi per sempre, la storia della controversa duchessa Caterina. Nel libro che abbiamo pescato, Alle porte di Sodoma, ci ritroviamo in atmosfere completamente diverse, molto noir e molto attuali. Al punto da diventare quasi profetico...come scoprirete tra poco.

Pubblicato nel 2010, da Apeiron, il libro contiene una storia che è diventata tragicamente attuale in questi mesi, con almeno sei anni d’anticipo. Uno dei personaggi principali, e che incontriamo per primi, è il professor Leopoldo De Paolis, che insegna italiano al liceo scientifico Giordano Bruno. Come ogni mattina, inizia la sua giornata di lavoro con gli studenti. Un momento di pausa tra le lezioni, però, lo porta a fare una scoperta a dir poco agghiacciante, sia perché fortemente inaspettata, sia per quello che ritrova: nei bagni maschili giace il cadavere di uno dei suoi studenti, Rolando Dellamorena. Da quel momento in poi, la vita del professore si ribalta completamente, e niente sembra poter tornare più al suo posto.

L’inizio delle indagini al liceo spinge De Paolis, che non riesce a restare fuori dalla vicenda, in un viaggio lungo e complesso, che lo porta a scoprire lati bui e indicibili della personalità dello studente ucciso, e anche della persona di cui è innamorato, la bella professoressa Isabella Valenti sua collega. Non solo, la morte di Rolando lo porterà addirittura su Internet, a conoscerne un lato talmente buio da risultare letale. Un tranquillo professore d’italiano, con le sue timidezze e le sue manie, si ritrova catapultato in mondi lontani dal suo, a confrontarsi con persone e situazioni anche pericolose, per lui sicuramente angoscianti.

Del resto, Sodoma non fu una città facile e tranquilla, ai suoi tempi...riuscì ad irritare talmente la potenza divina, da attirarsi una fine violenta per distruzione. Ci sono motivi molto validi che hanno spinto lo scrittore ad un paragone così impegnativo.

Ad accompagnarlo, però, c’è un gruppo di persone benevolo, di origine disparata: oltre all’ispettore Raitti, un forte difensore della legge, integerrimo e aperto, di modi amichevoli, ci sono alcuni studenti del professore, che conoscevano Rolando e che sono decisi a fare luce sul suo assassinio. Il finale, in cui il mistero verrà sciolto in una scena madre molto forte e viscerale, vede anche il nascere di amicizie e di collaborazioni nuove. Quando il Male si scatena, il Bene reagisce formando coalizioni ed alleanze inaspettate tra le persone più diverse.

E’ un romanzo giallo dai profondi risvolti neri, ricco di eventi strettamente concatenati, che non lasciano respiro, ed è anche profetico, come dicevo all’inizio, perché alcuni fatti nati anni fa dalla fantasia dello scrittore hanno poi trovato una concretizzazione tragica in questi mesi, con ripetuti episodi di cyberbullismo tra giovanissimi in tutta Italia, e in quell’omicidio sanguinoso di una professoressa in Piemonte ad opera di uno dei suoi studenti, quasi un clone di Rolando Dellamorena. Leggendo il libro, e rispolverando gli articoli della cronaca recente, si possono notare coincidenze a dir poco inquietanti.


Se amate i romanzi neri con profonde radici nell’attualità, che non esitano ad andare in profondità nel buio degli animi umani, e non avete paura di guardare nell’abisso, è il titolo per voi. Tenete la luce accesa, se lo scegliete per le vostre letture serali…non si sa mai. Rispetto alla realtà, però, di cui è anche attento cronista, questo libro offre la consolazione aggiuntiva, molto rara, che i colpevoli vengono ricercati, trovati e puniti in modo adeguato. 


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...