lunedì 21 marzo 2016

Premio Roddi - Bando di concorso per poesia in lingua italiana, piemontese e minoritarie del Piemonte.

Dopo Sguardi DiVersi, è la volta di una nuova manifestazione culturale in Piemonte, che si occupa di poesia, in italiano, ma anche in lingua piemontese e nelle lingue minoritarie del Piemonte.

Riporto qui quasi integrale il testo del Bando Culturale, aperto a tutti, soprattutto ai giovani, che volessero cimentarsi in questa tenzone poetica.

L ’ A S S O C I A Z I O N E C U L T U R A L E “ P R EM I O R O D D I ” BANDI SCE
IL XXI CONCORSO DI POESIA A TEMA LIBERO IN LINGUA ITALIANA,
 IN LINGUA PIEMONTESE E NELLE LINGUE MINORITARIE DEL PIEMONTE.

Il Concorso si prefigge di dare spazio e rilievo alla ricerca di ideali, valori ed aspirazioni, incentivando le forme espressive della comunicazione poetica.

Particolare attenzione è rivolta ai giovani, cui è riservato il “PREMIO ALBA BECCARIA”, affinché vengano invogliati a considerare la poesia come mezzo sempre attuale di condivisione e trasmissione di riflessioni e sensazioni profonde.

Dedicato agli adulti è invece il “PREMIO RODDI” suddiviso in due sezioni: testi in lingua Italiana e testi in lingua Piemontese e nelle lingue minoritarie del Piemonte.
Quest’ultima sezione è finalizzata alla valorizzazione della lingua, della cultura e delle tradizioni

piemontesi.

Ecco il regolamento del concorso:


N O R M E P E R L A P A R T E C I P A Z I O N E A L C O N C O R S O

- La partecipazione al concorso è gratuita.
- Per la classificazione in “giovani” (fino a 29 anni) ed “adulti” (dai 30 anni), come per la suddivisione nelle diverse classi di età, si considerano gli anni compiuti alla data di scadenza del bando di concorso. 
- Le poesie presentate devono essere inedite e pertanto, alla data di presentazione, non devono essere state pubblicate né premiate in altri concorsi. 
- Le poesie in lingua piemontese e nelle lingue minoritarie del Piemonte dovranno essere accompagnate dalla traduzione in lingua italiana.
- I testi inviati non saranno restituiti, neanche su specifica richiesta dell’autore. 
- Ciascun elaborato dovrà pervenire in numero di due copie dattiloscritte o fotocopiate, una sola delle quali dovrà riportare in calce: nome, cognome, data di nascita (necessaria per la suddivisione nelle rispettive classi di età), indirizzo e numero telefonico dell’autore. La mancanza di uno solo di questi dati comporta l’esclusione dalla partecipazione al concorso. I premi in denaro non sono cumulabili. 

Le poesie dovranno pervenire entro e non oltre il 15 maggio 2016 all’indirizzo:


Per ulteriori approfondimenti, allego qui il bando di concorso intero che potete esaminare...attendiamo numerosi!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...