mercoledì 5 ottobre 2016

Degusta la Lettura#1 – Francesca Cuzzocrea a Giaveno

LoreGasp

Qualche giorno fa vi annunciavo la nascita di Bolla e Fantasia, e l’inizio di un nuovo ciclo di letture, espanso e supportato da un nuovo abbinamento con ricette ispirate alle trame dei libri letti, grazie alla maestria di Luca Zara, lo Chef del Ghiaccio. Se volete scoprire qualcosa di più su di lui, e dei suoi progetti, o anche solo perché si chiama Chef del Ghiaccio, andate a visitare la sua Pagina Facebook.




Ieri, martedì 4 ottobre, è partita la prima serata, ospitata a Giaveno presso Il Piacere di creare, con Francesca Cuzzocrea e la sua opera prima, Mi hanno fatto sedere qui, di cui scrisse Simona qui.
Conoscevamo già il libro e la sua energia dolce e coraggiosa. Ieri abbiamo scoperto una scrittrice giovane e altrettanto dolce e coraggiosa. I temi che sceglie per i suoi libri (ne ha in progetto altri due, di cui vi sveliamo… nulla, perché dovrete seguirci per saperne di più) sono forti, e riguardano la parte meno piacevole della vita, ma assolutamente inscindibile, come la malattia e la morte.

Mi hanno fatto sedere qui è una voce che parla dall’influsso della degenerazione della demenza senile, che può offuscare ricordi e rovesciare ruoli, impedire riconoscimenti, provocare scollamenti dalla realtà attuale, ma che non abbatte minimamente il coraggio e l’Amore che costituiscono la fibra di Adele, la protagonista.

Francesca Cuzzocrea
Adele, per quanto sia una creatura di carta, ha origini molto fisiche e di carne, che pescano nei racconti e nelle testimonianze delle persone con cui Francesca lavora da educatrice, e anche nella sua stessa anima. Guardandola, e ascoltandola parlare, si capisce che qualche tratto del suo coraggio e del suo Amore è passato in Adele. E’ l’Amore per le persone, che la spinge in un lavoro intenso, delicato e forse poco compreso da chi resta fuori, e che non si prende il tempo di interessarsi e indagare. E’ l’Amore per le voci meno ascoltate, quelle che vibrano meno forti, che avrebbero talmente tanto da dire e da insegnare, da mostrare, e che si perdono sotto quelle squillanti che parlano di nulla.

In Francesca Cuzzocrea queste voci hanno trovato carne e pagine stampate.





Luca Zara, lo Chef del Ghiaccio
Dopo l’intervento dell’autrice, lo Chef del Ghiaccio Luca Zara ci ha illustrato le ricette che la lettura del testo gli ha ispirato, mostrando un bel lato degli abbinamenti tra parole scritte e realtà, attraverso la rievocazione di sapori e gusti molto fisici, carnali.

Essendo un ciclo, Degusta la Lettura si snoderà attraverso i mesi futuri, facendo intervenire autori sempre diversi, e toccando anche sale e luoghi diversi.

Per essere sempre informati sui prossimi eventi, per conoscere orari e indirizzi, prendete la sana abitudine di seguire Bolla e Fantasia su Facebook o di scrivere a 



Alla prossima!

3 commenti:

  1. Bella idea ed iniziativa <3 Brave
    Passata di corsa per un saluto ed un Votino in Net Parade per il Furore ....
    Buona giornata - Ottimo venerdì e migliore fine settimana in arrivo <3 :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Arwen!
      Ricambiato e buon fine settimana!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...