sabato 29 marzo 2014

Alessia Gazzola - Guest Post#9

Avevo già incontrato nel corso delle mie letture questa simpatica scrittrice, e vi avevo parlato di Un segreto non è per sempre, che va collocato in mezzo ai libri di cui vi parlerò.
Primissimo libro che ci racconta un po’ della vita di Alice è Sindrome da cuore sospeso. Uno spassoso libricino che ci racconta come la nostra protagonista si sia avvicinata alla medicina legale, e ci racconta come è composta la sua fenomenale famiglia. In questo caso da risolvere, la trama si svolge intorno alla morte della badante russa di sua nonna, ci rendiamo conto che la nostra simpatica amica viene attratta dalla medicina legale anche grazie alla bellezza del Dott. Conforti, ma che è anche il mondo della detective che la intriga.
Simpatico, spassoso, lettura soft ma che ci catapulta nel mondo della fantasia e dell’immaginazione  come tutti i libri della Gazzola.
L’allieva è il nostro secondo libro. Non ci troveremo mai ad avere a che fare con un thriller che ci farà perdere il sonno, ma con storie poliziesche che per i suoi guai ci faranno morire dal ridere.
La scelta dell’uomo sbagliato ci darà la sensazione di leggere un romanzo rosa. Ironia e umorismo la fanno da padroni in un caso da risolvere dove il morto è una sua conoscenza.
Nell’ultimo libro, Le ossa della principessa, troviamo un’Alice più matura, più adulta, e più detective che medico legale. La scomparsa della collega mette scompiglio al dipartimento e si lega a un complicato caso del ritrovamento di un cadavere. Più piani temporali ci accompagnano nella storia per ricostruire i fatti.
Amori non corrisposti e strazianti fanno da contorno ad un’Alice allieva dell’ispettore Calligaris. Ispettore che già negli scorsi libri vede la protagonista come sua pupilla, la prende sotto la sua ala per insegnarle il suo mestiere, che a suo parere le si addice per il suo acume, la sua prontezza, il suo leggere e curiosare nelle vite altrui.
Divertente come sempre, lettura non impegnativa che lascia spazio a un proseguo delle vicissitudini della nostra Alice.

Sul mio comodino sono libri che hanno stazionato poco per la voglia di proseguire e scoprire come poteva finire la storia, mi hanno fatto ridere, sorridere e fatto sconfinare nel modo della mia fantasia dove ho vissuto a mio modo le storie.

7 commenti:

  1. ...e la mia reading list si allunga...:-D

    RispondiElimina
  2. ...e pure la mia, uffaaaaaaa!

    RispondiElimina
  3. ...mal comune, mezzo gaudio, dicono...:-D

    RispondiElimina
  4. ...finito..finito appena adesso!!...strepitoso, fantastico divertente coinvolgente...e non ti annoia nemmeno un minuto!!Anzi..direi che è proprio il classico libro da leggere con leggerezza..per farsi 4 sane risate, per evadere dalla solita vitaccia!!..oh...Alice.... mi sono talmente affezionata a questa adorabile specializzanda pasticciona..che ora inizio subito " Un segreto non per sempre" anche perchè il finale de "L'allieva" mi ha lasciato un po'...così..in sospeso...quindi sono curiosissima del seguito!!!...e vi farò sapere!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello leggerti così entusiasta. Devo farmi forza per non leggere questo libro subito anch'io, perché ne ho tre in contemporanea...attendiamo anche i tuoi pensieri su Un segreto non è per sempre, ok? Ci teniamo! :-)

      Elimina
    2. in uscita a gennaio 2015 il prossimo libro .... rimante collegate!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...